domenica, settembre 03, 2006

SVEZIA


Che bello stare in Svezia. La tranquillità di quei posti, con le loro interminate distese di boschi e laghi mi ha fatto sentire un po meglio. Mi ha rigenerato e risanato la mente. Il mangiare, diverso dal nostro ma ai nostri spaghetti non ci si può dire assolutamente dir nulla. E' un paese tranquillo retto da numerosi principi, ma la cosa che mi ha stupito di più è la loro puntualità! Vivono nella puntualità e sanno/ fanno esattamente quello che devono nel momento in cui devono. Anche le pause che si prendono hanno una concezione del tutto diversa dalla nostra. Conivono con la precisione! Personalmente non riuscirei a vivere con questi ritmi, starei male solo al fatto che devo misurarmi con il tempo anche quando cerco di allontanarmi da lui nelle pause. E' orribile! Un'altra cosa da sapere se si va in Svezia è quella dell'acqua! Sembrerà strano ma li è difficile trovare acqua liscia come la intendiamo noi. La loro acqua liscia è quella del rubinetto, mentre nelle bottiglie di plastica troverete acqua gassata, con bolle grandi come palloni da calcio e zuccherate allo spasmo. Signori sono veramente imbevibile! State attenti se andate in svezia dunque! Cmq l'ospitalità per ilr esto è stato veramente bello stare li, quest'esperienza mi ha permesso di conoscere luoghi e mentalità diversi, affascinanti su molti punti di vista!

A propisito non ho detto con chi ci sono andato, L'Associazione Filarmonica città di Ardea (http//www.ardeafilarmonica.it) mi ha dato la possibilità di prendere parte a questa iniziativa in quanto gli occorreva un sassofono contralto. Li ringrazio di questa opportunità datami!
Ciao ancora ragazzi!

Con affetto Adamo

2 Comments:

Anonymous Anonimo said...

ciao

venerdì, 29 settembre, 2006  
Anonymous Anonimo said...

wfwfxa

venerdì, 29 settembre, 2006  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home